Copertina: Carlo Levi. Tutto il miele è finito: la Sardegna, la pittura
Acquista il libro Acquista il libro Acquista il libro
Leggi un estratto Leggi un estratto Leggi un estratto
Condividi Condividi Condividi
Guarda alcune immagini del libro

Carlo Levi

Tutto il miele è finito: la Sardegna, la pittura

Informazioni
  • A cura di Giorgina Bertolino
  • Contributori Introduzione di Luigi Fassi
    Saggi di
    Francesca Congiu
    Valeria Deplano
    Elisabetta Masala
  • Dimensioni 16.5 x 24 cm
  • Rilegatura Brossura
  • Pagine 352
  • Illustrazioni 154
  • Lingua Italiano e inglese
  • Anno 2022
  • ISBN 9788842225515
  • Prezzo € 22,00
Sinossi

Edito in occasione della mostra antologica del MAN di Nuoro, questo volume unisce la Sardegna e la pittura di Carlo Levi, in un corredo iconografico che comprende le fotografie d’epoca del suo inedito Album di viaggio e 89 opere, scelte per ricomporre l’intero arco della sua ricerca artistica. Gli affascinanti bianchi e neri di Federico Patellani e János Reismann documentano le campagne fotografiche legate agli scritti sardi.

La mostra che il MAN di Nuoro ha dedicato a Carlo Levi (1902-1975) nel centoventesimo anniversario della nascita indaga aspetti meno conosciuti della sua storia artistica e intellettuale, in linea con una volontà di ricerca che il museo ha rivolto negli ultimi anni alla riscoperta del proprio territorio: il mondo insulare del mediterraneo italiano. Tale percorso si è svolto grazie ai contributi di artisti e artiste di diversa provenienza e nazionalità che hanno dedicato una parte significativa delle loro ricerche alla Sardegna, lungo una traiettoria che dal recente passato arriva sino alle più giovani generazioni.
Pittore, scrittore, medico e viaggiatore, Carlo Levi ha raccontato il suo incontro con la Sardegna in Tutto il miele è finito. Il libro, nato dai viaggi compiuti nel maggio 1952 e nel dicembre 1962, è un palinsesto di paesaggi naturali, culturali, poetici e politici.
Curatrice del volume, Giorgina Bertolino - storica dell’arte e autrice del catalogo generale di Felice Casorati e di un importante studio su Riccardo Gualino - invita a rileggere Tutto il miele è finito attraverso la voce di Levi e una ricostruzione filologica del contesto, introdotta da Luigi Fassi e approfondita dai saggi monografici di Francesca Congiu, Valeria Deplano, Elisabetta Masala. A questa rilettura si affianca il progetto audio video dell’artista Vittoria Soddu, realizzato nella Sardegna d’oggi.