Copertina: Michelangelo e il non-finito. in appendice, L’estetica di Leon Battista Alberti e il De Re Aedificatoria
Acquista il libro Acquista il libro Acquista il libro
Condividi Condividi Condividi

Michelangelo e il non-finito

in appendice, L’estetica di Leon Battista Alberti e il De Re Aedificatoria

Informazioni
  • Autore Ettore Ghinassi
  • Dimensioni 16,5x24 cm
  • Rilegatura Brossura
  • Pagine 144
  • Illustrazioni 28
  • Lingua Italiano
  • Anno 2022
  • ISBN 9788842225645
  • Prezzo € 18,00
Sinossi

Questo saggio, frutto della meditazione sulla personalità e l’opera di Michelangelo, affronta il tema del non-finito, la più celebre e spinosa questione dibattuta nella storiografia buonarrotiana. Ettore Ghinassi sceglie di tralasciare le interpretazioni simboliche, psicologiche e caratteriali (tutte, in vario modo, tradizionalmente riconducibili alla presunta matrice neo-platonica dell’artista), per aprire la possibilità di una comprensione diversa del non-finito, come parte del modus operandi del grande artista, della sua processualità tecnico-stilistica, basata su una formatività che non separa invenzione ed esecuzione. Da questa prospettiva, la sua opera, soprattutto di scultore e di architetto, appare del tutto estranea alla filosofia di Plotino e di Marsilio Ficino, alla quale il giovanissimo artista non fu indifferente ma che non ebbe l’influenza che quasi unanimemente si pensa abbia esercitato sulla sua vita artistica.