Copertina: Olivetti e la cultura nell'impresa responsabile. L'arte raccontata da Giorgio Soavi
Condividi Condividi Condividi
Guarda alcune immagini del libro

Olivetti e la cultura nell'impresa responsabile

L'arte raccontata da Giorgio Soavi

Informazioni
  • Autori Stefano Sertoli, Costanza Casali
  • Testi di Paola Mantovani, Marcella Turchetti
  • Dimensioni 24x33,5 cm
  • Rilegatura Brossura
  • Pagine 184
  • Illustrazioni 270
  • Lingua Italiano
  • Anno 2023
  • ISBN 9788842225935
  • Prezzo € 30,00
Sinossi

Il nome di Giorgio Soavi (1923-2008) è sinonimo dello stile Olivetti. Intellettuale poliedrico, scrittore e fine conoscitore delle arti grafiche è stato anche un intelligente collezionista di opere d’arte. I quadri - ha confidato in un suo libro del 1993 - si acquistano per poterne scrivere. Soavi era entrato in Olivetti a 24 anni, incontrando per la prima volta Adriano Olivetti “nel suo ufficio in quella grande fabbrica di vetro e cemento progettata dagli architetti Figini e Pollini”. Nella portaerei, come l’aveva soprannominata, fa esperienza di una “nuova realtà alleata all’utopia”. Dopo un primo incarico alle Edizioni di Comunità, dagli anni ’50 inizia a curare i progetti d’arte ed editoria dell’azienda. Il volume contiene una ricca antologia di testi: la scrittura di Giorgio Soavi scorre tra i libri, gli oggetti, i documenti e le opere di artisti come Alberto Giacometti, Marino Marini, Graham Sutherland, Jean-Michel Folon. Il catalogo completa la collana “Olivetti e la cultura nell’impresa responsabile”, nata per documentare il ciclo di sei mostre realizzate al Museo Civico Garda di Ivrea in collaborazione con l’Archivio Storico Olivetti.